Language:

Tecnocap è membro del Consiglio Direttivo del Comitato degli Imprenditori Italiani in Ucraina.

Tecnocap è membro del Consiglio Direttivo del Comitato degli Imprenditori Italiani in Ucraina.

Il Comitato degli Imprenditori Italiani in Ucraina è nato nel 2012 con l’obiettivo di promuovere l’interazione tra il mondo imprenditoriale italiano e le istituzioni locali e favorire lo scambio di informazioni di esperienze e di competenze tra gli imprenditori attivi in Ucraina. A tal fine, il Comitato si è aperto anche ai rappresentanti dei principali gruppi imprenditoriali ucraini che hanno concreti interessi e relazioni d’affari con l’Italia.

Il Comitato è presieduto dall’Ambasciatore d’Italia in Ucraina e ne fanno parte i rappresentanti di aziende di medie e grandi dimensioni, della Camera di Commercio Italiana per l’Ucraina, dell’Associazione di imprenditori Italia-Ucraina e di diversi studi Legali italiani presenti nel Paese.

Il gruppo Tecnocap, attraverso la controllata in Ucraina, è entrato nel  Consiglio Direttivo del Comitato, accanto ai rappresentanti di aziende quali Fiat Industrial, Danieli, Unicredit, Indesit, Mapei, Saipem, Maschio Gaspardo, Inblu e Uss Security.

Il Consiglio Direttivo si riunisce frequentemente per fare il punto sullo scenario politico ed economico e sulle prospettive di business attuali e future. In particolare il Direttivo ha un ruolo sempre più importante quale organo di diplomazia economica a sostegno della penetrazione commerciale italiana in Ucraina, promuove e valorizza le eccellenze industriali italiane con le istituzioni ucraine e con gli enti erogatori dei fondi ( in particolare BERS, BEI e WB).

I recenti incontri con Natalia Jaresko, Ministro delle Finanze e con Algirdas Šemeta, Business Ombudsman per l’Ucraina hanno ulteriormente rafforzato il ruolo del Consiglio Direttivo quale organo in grado di contribuire al miglioramento dell’ambiente economico e del business in Ucraina e di rappresentare un caso di successo nella cooperazione tra le istituzioni e gli operatori per lo sviluppo economico e la risoluzione della crisi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>